Apoteosi di colori ed emozioni: le "Meraviglie" hanno inaugurato la 64a Edizione del Carnevale di Manfredonia

Elemento multimediale non supportato!

Sfilata delle Meraviglie 2017Se è vero che il sole bacia il belli, allora il Carnevale di Manfredonia è bellissimo! Non poteva iniziare meglio la 64^ edizione della kermesse sipontina che oggi ha aperto i battenti con la Gran Parata delle "Meraviglie" accarezzata da un dolce clima primaverile che ha permesso ad un foltissimo pubblico, assiepato lungo il percorso e sulle Tribune di Piazza Marconi (sold out), di godere di uno spettacolo unico al mondo nel suo genere, tanto da meritarsi nuovamente il patrocinio dell'Unicef.

Dopo cinque anni di assenza sono tornate a splendere le "Meraviglie", tratto distintivo del Carnevale di Manfredonia, frutto del talento creativo di docenti, mamme e nonne che ogni anno sanno stupire confezionando abiti ottenuti artigianalmente mediante l'utilizzo non solo di tessuti, ma anche da cartapesta e dai più impensabili materiali di riciclo. Quella di ridare spazio ed una rivisitata identità alle "Meraviglie" era tra le priorità di questa edizione dell'Agenzia del Turismo che ha raccolto l'accorato appello lanciato lo scorso anno dal compianto Gigetto Prato. "Una preghiera ed un invito alla città: il Carnevale è nostro, è vostro, è dell’intera comunità - affermava dal palco del 'Veglioncino dei Bambini'-. Spero che dalla prossima edizione ritorni la Sfilata delle Meraviglie, il nostro spettacolo più bello, l’unico d’Italia”. E così è stato. Un gioioso esercito della bellezza, composto da circa mille piccoli alunni degli Istituti Comprensivi, ieri mattina ha invaso le vie del percorso del Carnevale, colorando la città di energia, allegria e magia.

Alla conduzione della parata Michele Cucuzza, volto storico di Rai1, e Mary de Gennaro, conduttrice di TeleNorba e di “Magazine 7” su La7, direttamente da “Buon Pomeriggio”, il nuovo programma pomeridiano di TeleNorba, coadiuvati da Claudia Cesaroni (speaker di Radio Norba) e dal giovane Felice Sblendorio. Nella giornata sono spiccate le dodici aspiranti "Principesse del Carnevale" ed il gran ritorno de “I Forbicioni”, ovvero Lello Castriotta e Franco Rinaldi; l’impareggiabile duo non poteva mancare all’appuntamento più goliardico e divertente dell’anno, per vivacizzare col loro irriverente brio e disturbando simpaticamente la sfilata e tutti i suoi protagonisti.

E la nuova formula è piaciuta molto al pubblico, composto da moltissimi visitatori che si sono intrattenuti in città anche sino a serata anche per seguire i numerosi spettacoli ed appuntamenti proposti dal pomeriggio in poi. Ma, il fulcro della prima giornata del Carnevale di Manfredonia è stata la "Sfilata delle Meraviglie" ed i protagonisti indiscussi sono stati i piccoli alunni ed i loro costumi scintillanti e curati, come sempre, in ogni minimo particolare e che hanno rappresentato temi di grande attualità come il rispetto per l'ambiente, la raccolta differenziata, la cura dell'ecosistema, l'accrescimento del senso civico, la valorizzazione delle risorse culturali e della tradizione andando a braccetto con la mission e l'azione del Parco Nazionale del Gargano e del suo Presidente Stefano Pecorella, tra i principali partner della kermesse.

"Sono piacevolmente sorpreso da quello che ho potuto vedere stamattina e per me è stato davvero un onore aver tenuto a battesimo questa strabiliante kermesse”, ha dichiarato Michele Cucuzza. “Credo davvero che per contenuti, creatività ed artigianalità d'altissimo livello, il Carnevale di Manfredonia si attesta tra gli eventi più importanti in Italia di questo genere. Non ho mai visto nulla di simile altrove: ai pregevolissimi abiti si aggiungono coreografie degne di grandi palcoscenici. Uno spettacolo vero e proprio".

Unanime la soddisfazione del primo cittadino Angelo Riccardi e dell'Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo Saverio Mazzone. "Buona la prima - il loro commento a caldo -. Siamo orgogliosi e soddisfatti di quanto è stato fatto con sacrificio dalle scuole e dalla famiglie degli alunni. Il Carnevale cresce, si professionalizza e, grazie ad un grande sforzo mediatico, esce dai confini locali diventando una potente ed efficace cassa di risonanza per la promozione del territorio a vantaggio dell'economia di una città finalmente pronta al salto di qualità. Il consistente flusso di visitatori di questa prima giornata è già un incoraggiante segnale".

Ufficio Stampa e Comunicazione Carnevale di Manfredonia/Agenzia del Turismo


Per visualizzare lo slide attendere che il browser carichi tutte le miniature